Magazine

Il tessuto della copertura: quale materiale scegliere?

La tipologia di tessuto da adottare per una tenda da sole è indubbiamente un elemento fondamentale, e avviene sempre in fase preliminare, ossia la più delicata. Ma quali sono le funzioni principali che tale tessuto deve assolvere?

La tenda deve innanzitutto proteggere la nostra pelle dai raggi nocivi del sole, o meglio dalle radiazioni che possono causare invecchiamento precoce e scottature: il fattore di protezione di una tenda varia a seconda di alcune caratteristiche del tessuto.

La composizione delle fibre è un altro elemento da tenere in larga considerazione, poiché, a seconda di come essa è stata strutturata, avrà una differente capacità di assorbire (e quindi di non lasciar penetrare) i raggi UV; riguardo questo aspetto, le fibre sintetiche sono le migliori e più performanti.

Il colore gioca altro ruolo molto importante, in quanto le tinte più scure sono in grado di fornire una barriera più resistente non soltanto alla luce, ma anche ai raggi nocivi, rispetto ai colori più chiari; di contro, colori meno accesi possono riscaldare più velocemente il tessuto, trattenendone il calore.

Attualmente i tessuti maggiormente utilizzati nel mercato sono le fibre acriliche, il poliestere ed il  PVC.

Ultimo, ma non meno importante punto, riguarda il lato estetico e legale: già, perché se ci troviamo in un condominio, dovremo chiedere all’amministratore se siano stati stabiliti dei colori per mantenere uniformità nel complesso abitato, o se possiamo scegliere la composizione che più ci aggrada.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Contattaci per info e preventivi